• it
  • en
  • fr
  • ru
Autunno in Toscana

Ph: @facongi88 – Instagram: www.instagram.com/p/BoPLyD2B-UZ/

Cosa fare in autunno in Toscana: le nostre proposte

La stagione autunnale è ideale per concedersi un weekend in Toscana: i mesi di settembre e ottobre sono particolarmente affascinanti perché la prima luce autunnale colora la campagna di riflessi dorati, mentre i boschi si tingono con le mille sfumature calde del foliage, uno degli spettacoli più belli da ammirare in autunno in ToscanaIl tempo è spesso ancora mite e le folle che riempiono le città d’arte nei mesi primaverili ed estivi si diradano: tutti ottimi motivi per organizzare una vacanza tra borghi, colline e pause gastronomiche.

  1. IL FOLIAGE

Sapevate che la Toscana è un bosco? Lo è almeno per metà: con 1 milione e 200.000 ettari è una delle regioni italiane con maggiore superficie boschiva.

Passeggiare nelle foreste che si tingono di mille colori è un’esperienza unica…ancora meglio se si conclude l’escursione con un pranzo a base di piatti tipici toscani, abbinati a tutto quello che questa stagione più offrire, come vino, olio extravergine di oliva e tartufo.

Qualche suggerimento?

Le Foreste del Casentino sono magiche in ogni periodo dell’anno, ma durante il periodo del foliage lo sono ancora di più: un incanto di colori dorati, rossastri e marroni si dispiega dalle chiome degli alberi e si appoggia lieve sulla terra, come in un incantesimo.

 

  1. SAPORI D’AUTUNNO

L’autunno è l’occasione giusta anche per riscoprire alcune delle eccellenze tipiche del territorio: concedetevi una sosta durante le vostre visite negli incantevoli borghi medievali toscani per immergervi completamente nei sapori autunnali di questa terra.

Novembre è sicuramente il mese dell’olio nuovo, solitamente degustato con la classica fettunta, la fetta del pane toscano, abbrustolita e condita con aglio e olio d’oliva, il modo migliore per apprezzarne il gusto unico.

L’autunno porta con sé anche i primi assaggi del vino novello, prodotto con l’uva raccolta tra la fine di agosto e settembre. Il vino novello è perfetto per accompagnare formaggi e salumi, altra eccellenza toscana, che potete trovare tutto l’anno.

Non dimentichiamoci poi dei prodotti del sottobosco, come i funghi, i tartufi e le castagne con i quali vengono preparati moltissimi piatti, a partire dai semplici crostini con i funghi alle fettuccine coi tartufi bianchi, dalle “caldarroste” al castagnaccio.

 

  1. UN AUTUNNO DI BENESSERE

L’autunno è la stagione del romanticismo: nei primi giorni di freddo, i vapori delle calde e benefiche acque termali si fanno intensi e trasformano l’ambiente rendendo tutto magico.

E allora perché non concedersi del tempo per lasciarsi coccolare?

LA THESAN ETRUSCAN SPA del Falconiere è un luogo avvolto dai profumi inebrianti di erbe e fiori officinali per risvegliare tutti i vostri sensi attraverso l’armonia dell’ambiente i profumi e i sapori Toscani.

Qui potrete concedervi l’esperienza unica della nostra vinoterapia grazie ai moltissimi trattamenti offerti: imperdibile l’inebriante bagno DiVino a base di estratti di vino rosso, per stimolare la circolazione e levigare la pelle come fosse seta.

Il tutto assaporando un calice di vino rosso Baracchi.

 

  1. BORGHI MEDIEVALI

Partendo dalla nostra splendida Cortona, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Arroccati sulle colline toscane, sorgono alcuni dei borghi più suggestivi d’Italia: dal fortilizio medievale di Anghiari al profilo inconfondibile del centro storico di San Gimignano, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, fino a Volterra, affascinante per le sue caratteristiche medievali che coesistono con testimonianze di epoca etrusca.

Vi aspettiamo al Relais Il Falconiere per la vostra vacanza d’autunno!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This