• it
  • en
  • fr
  • ru
Ferragosto a Cortona: 4 idee per voi!

Ferragosto a Cortona: 4 idee per voi!

Ferragosto a Cortona: 4 idee per voi!

Ferragosto nell’immaginario comune è sinonimo di mare e spiaggia, ma chi ha voglia di qualcosa di diverso troverà a Cortona tante valide alternative: ecco qualche consiglio per trascorrere il 15 d’agosto nella splendida cittadina etrusca.

Scopri le nostre offerte per la tua estate a Cortona, nella cornice unica del Relais Il Falconiere:

1) Le terme

Non solo mare: la Toscana è la regione che può vantare il più alto numero di strutture termali in Italia.

E allora che ne dite di trascorrere questa giornata concedendovi qualche momento solo per voi di totale relax?

Al Relais il Falconiere con la sua Thesan Etruscan Spa potrete ritrovare il benessere e il piacere del tempo, nello scenario unico offerto dal nostro resort con una vista mozzafiato sulla Valdichiana e le sue colline punteggiate da cipressi ed olivi secolari.

 

2) Ferragosto in città

Avete deciso di passare questa giornata in città?

Per sfuggire alle ore calde, ci si può “riparare” all’interno dei musei: il MAEC (Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona), la splendida Fortezza del Girifalco o il Museo diocesano del Capitolo di Cortona.

Potreste proseguire poi con un aperitivo ed una cena nel centro storico della città, alla scoperta delle vie e degli scorci più suggestivi, uno stop è d’obbligo a BOTTEGA BARACCHI,  Wine Bar e Bistrò del Gruppo Baracchi.

La Locanda del Molino propone come ogni anno il mitico PRANZO DI FERRAGOSTO con gli arrosti di Simona e la gratella dove la nostra bistecca di Chianina sarà l’indiscussa protagonista

 

3) Enogastronomia

Ferragosto è anche la festa ideale per gli amanti del gusto.

Le usanze tipiche per questa giornata prevedono una bella grigliata all’aperto (da accompagnare con un buon vino fresco), la classica cocomerata o il biscotto di mezz’agosto: una ciambella di grandezza variabile che si aggira sui 25 centimetri di diametro, dal sapore di anice e vino.

Lo Staff del Relais il Falconiere saprà consigliarvi e guidarvi nella scelta della location e del menù!

 

4) Gli eventi del territorio

Sono tantissimi gli eventi a cui poter partecipare in questa giornata di festa!

Qualche esempio?

La Sagra della Bistecca di Cortona è uno degli appuntamenti più importanti della gastronomia Cortonese e si tiene ogni anno presso i giardini del Parterre (giardini pubblici) da ormai 58 anni! Con una griglia da Guinness dei primati che raggiunge una lunghezza di 14 metri (la più grande d’Italia funzionante), si cucineranno bistecche da 700 grammi a un chilo e duecento.

Il celebre Palio di Siena, che si disputa ogni anno il 16 agosto, è famoso in tutto il mondo: una competizione a cavallo di grande emozione che coinvolge turisti e curiosi di ogni paese.

Ad Anghiari il Ferragosto unisce teatro e sapori grazie a Tovaglia a Quadri: uno spettacolo teatrale in quattro portate dove gli ospiti, seduti in una grande tavolata all’interno delle mura medievali, possono gustare i prodotti tipici locali come i brigoli (grandi spaghetti fatti a mano con acqua e farina) e assistere alle rappresentazioni messe in scena dagli abitanti del borgo.

Estate a Cortona: l’antica tradizione della battitura del grano

Estate a Cortona: l’antica tradizione della battitura del grano

Estate a Cortona: l'antica tradizione della battitura del grano

Una tradizione antica, nata ai tempi dei Romani, quella della mietitura, il processo di taglio e raccolta nei campi dei cereali maturi, una pratica portata avanti per secoli e che persiste ancora oggi.

Con tanto di feste e celebrazioni annesse, rituali di buon auspicio per il raccolto e per onorare la fine del lavoro nei campi.

Scopri le nostre offerte per la tua estate a Cortona, nella cornice unica del Relais Il Falconiere:

La battitura del grano

Nella società contadina, almeno fini agli anni’60, il grano era una risorsa per l’intera comunità: la vita stessa veniva scandita dalla raccolta di quelle tre colture che rappresentavano il sostentamento principale per tutto l’anno, il grano, l’uva e le olive.

Oltre ad avere un’importanza economica, questi momenti avevano soprattutto un valore socio-culturale, di aggregazione.

La mietitura e la battitura del grano, in particolare, erano tra le fasi più significative, quando finalmente si raccoglievano gran parte dei frutti derivanti dagli sforzi di un’intera stagione trascorsa a lavorare la terra e a spendere fatica e sudore.

Il lavoro nei campi per la semina del grano iniziava, secondo la tradizione, verso la fine di ottobre con l’aratura, mentre la semina vera e propria partiva i primi di novembre con la luna buona e mai di venerdì.

La semina veniva fatta a mano, a spaglio: il contadino teneva un sacchetto di semi a tracolla e camminando in modo regolare li spargeva con un largo gesto del braccio.

Si passava poi alla raccolta, verso la fine di giugno, sempre a mano con la falce messoria, che ha mantenuto nei millenni la stessa forma: con una mano si teneva il mannello di steli di grano e con la falce lo si tagliava a circa 20 centimetri da terra.

Con gli steli si realizzavano i covoni che venivano poi lasciati a essiccare al sole, ammucchiati in tanti cumuli a forma di “trullo” che sarebbero stati trasportati sull’aia dove iniziava la battitura, la dispendiosa operazione di separazione dei preziosi “chicchi” dalla paglia.
Era un grosso lavoro da fare: il grano veniva battuto a mano utilizzando due randelli di legno collegati tra loro da una corda di canapa lunga circa 60-70 cm. Il battitore tenendo in mano un randello, ruotava in alto l’altro, facendolo ricadere con violenza sul grano messo a terra in piccoli mucchi.

Finalmente ci si avviava alla conclusione: il grano era pronto per essere accolto nei granai e non rimaneva che fare festa.

Canti e stornelli accompagnavano vino e cibo per un banchetto sull’aia profumato di buono e allegro, colorato e vivace, proprio come i volti di chi finalmente si era assicurato il cibo per tutto l’anno.

Anche a Cortona si celebra così l’antica tradizione della battitura del grano: vi aspettiamo alla Locanda del Molino, giovedì 2 agosto, con una cena all’insegna della buona tavola, del buon vino e del divertimento.

In più, musica dal vivo con Max Alivernini!

 

Per prenotazioni contattateci subito!

📤 https://m.me/locandadelmolino

📧 info@locandadelmolino.com

☎️ 0575 614016

Cortona Eventi: Street Chef a Cortona

Cortona Eventi: Street Chef a Cortona

Cortona Eventi - Street Chef Cortona

Le strade e le piazze di Cortona sono pronte a lasciarsi invadere dalla settima edizione di “Street Chef“, il viaggio enogastronomico alla scoperta delle eccellenze del territorio e della cucina italiana.

Tra i protagonisti anche la nostra Chef stellata Silvia Baracchi, pronta ad esaltare i sapori toscani con la sua inconfondibile energia creativa!

Scopri le nostre offerte per la tua estate a Cortona, nella cornice unica del Relais Il Falconiere:

Street Chef a Cortona: l’edizione 2018

Due giorni, il 26 e il 27 luglio, da non perdere: appuntamento ormai immancabile per l’Estate Cortonese che vedrà la partecipazione di oltre 20 ristoranti locali, chiamati a dare una nuova interpretazione ai piatti tipici della tradizione culinaria Toscana.

Nell’Anno del Cibo Italiano, chef e grandi nomi della ristorazione si ritrovano nello splendido borgo etrusco per una serata all’insegna dell’Alta Cucina, nel magnifico scenario di Piazza Garibaldi con vista sulla Valdichiana.

Tra le novità, “Pizza in Piazza“, che giovedì 26 luglio, aprirà la manifestazione con un’intera serata dedicata alla Piazza e all’arte del pizzaiolo, patrimonio dell’umanità Unesco.

A Cortona arriveranno quindi i veraci Pizzaioli Napoletani della Scuderia Catalano che, oltre alle pizze della tradizione, daranno libero sfogo al loro talento per creare gustose pizze gourmet con i prodotti della Valdichiana: dall’Aglione alla Chianina, dalla Cinta allo zafferano.

Venerdì 27 luglio, invece, torna “Morsi e Sorsi”: un percorso enogastronomico che permetterà di assaporare le eccellenze dello Street Food locale.

Da Piazza Garibaldi per tutta Via Nazionale, Piazza della Repubblica, Piazza Signorelli e Via Dardano: ovunque piatti da gustare passeggiando, abbinati ad un bicchiere di vino della DOC Cortona.

In serata la tanto attesa Cena Gourmet che vedrà arrivare un’incredibile brigata di oltre 20 chef di cui 5 chef stellati provenienti da tutto lo stivale: Piazza Garibaldi sarà, ancora una volta, crocevia di culture e tradizioni culinarie differenti.

Il 26 e il 27 luglio a Cortona l’Italia si troverà riunita a tavola per esaltare, in una magica sera d’estate, l’Anno del Cibo Italiano.

Per maggiori informazioni sull’evento:

Cortona Eventi: Cortona Mix Festival

Cortona Eventi: Cortona Mix Festival

Cortona Eventi - Cortona Mix Festival

Archimossi Dark lady – Ph: Alice Benvenuti – www.mixfestival.it

L’estate a Cortona è all’insegna dei grandi eventi: da luglio a settembre lo splendido borgo a dominio della Valdichiana accoglie festival, mostre, appuntamenti enogastronomici e tantissimi ospiti per tre mesi di spettacolo, arte e cultura!

Tra le kermesse ormai imperdibili dell’estate cortonese e italiana, il Cortona Mix Festival torna anche nel 2018: dal 18 al 22 luglio cinque giorni di libri, musica, cinema, teatro, cura del corpo e della mente.

Scopri le nostre offerte per la tua estate a Cortona, nella cornice unica del Relais Il Falconiere:

Cortona Mix Festival: la kermesse

Inaugurato nel 2012, il Festival si svolge ogni anno nel cuore dell’Italia, portando nei suggestivi scenari offerti da Cortona un evento culturale che punta alla contaminazione tra le arti, promuovendo il dialogo tra le diverse forme della creatività umana, reinventandole ma preservandone al tempo stesso la singola specificità.

Nel corso delle sei precedenti edizioni, l’evento ha visto la partecipazione di moltissimi protagonisti della scena musicale, letteraria, dello spettacolo e della cultura italiana e internazionale…qualche esempio?

Il concerto di Jovanotti, le performance di artisti come Emir Kusturica, Steve Hackett, Ian Anderson & Jethro Tull, Bob Geldof & Boomtown Rats, Mario Biondi, Stefano Bollani, Elio e le Storie Tese e Baustelle; gli incontri con autori come Jonathan Coe, Björn Larsson, Daniel Pennac, Marcela Serano, Stefano Benni, Sveva Casati Modignani, Cristina Comencini, Concita De Gregorio, Erri De Luca, Diego De Silva, Giovanni Floris, Valerio Massimo Manfredi o Michele Serra; lo spettacolo della danza con le grandi compagnie europee e le étoiles Eleonora Abbagnato e Mara Galeazzi; il jazz di Enrico Rava e del Max Weinberg Quintet con ospiti speciali Nina Zilli e Stefano Di Battista; le colonne sonore del Premio Oscar Nicola Piovani; la fotografia di Oliviero Toscani: solo per citare alcuni nomi di un elenco appena agli inizi!

Cortona Mix Festival: l’edizione 2018

La settima edizione, dal 18 al 22 luglio, torna nei luoghi tradizionali della kermesse: Piazza Signorelli, l’auditorium e il chiostro del Centro Sant’Agostino, il Teatro Signorelli, la Chiesa di San Francesco, la Fortezza del Girifalco, la Loggia del Teatro Signorelli, la Sala Consiliare del Palazzo del Comune fino a coinvolgere molte delle piazze e delle vie del centro storico.

Tema di quest’anno è #leparolesonoimportanti: in un’epoca in cui è diventato semplice e immediato esternare le proprie emozioni e i propri commenti, condividendoli all’istante con una platea potenzialmente globale, il Cortona Mix Festival propone un momento di riflessione su ciò che scriviamo, leggiamo e ascoltiamo. Sul senso delle parole che ci circondano e sul modo in cui le utilizziamo per plasmare noi stessi e la società.

Le parole protagoniste sono quelle di prestigiosi autori internazionali, poeti affermati, giornalisti, esponenti dei diversi generi letterari, drammaturghi e attrici, ma anche professionisti del marketing e della comunicazione: i nomi?

Andrew Sean Greer, Valerio Magrelli, Annalena Benini, Marco Damilano, Gabriele Del Grande, Sergio Rizzo, Giuseppina Torregrossa, Pietro Grossi, Stefano Massini, Laura Morante, Roberto Olivi e il team di Lercio.

E dopo le parole dei libri, spazio a quelle della musica: il rock’n’roll di Little Steven, la canzone d’autore di Gino Paoli, lo ska in salsa sabauda degli Statuto, la musica classica del duo violoncello-contrabbasso Tra Bassi e Alti e quella antica dell’Anonima Frottolisti alla scoperta delle laudi francescane.

Per il programma completo:

Cortona Eventi: Cortona On The Move

Cortona Eventi: Cortona On The Move

Cortona Eventi - Cortona on the Move

Foto: www.cortonaonthemove.com

Cortona On The Move: il Festival

Nato nel 2011, il Cortona On The move, ha da sempre come obiettivo quello di diffondere e promuovere la fotografia contemporanea alla ricerca di nuove visioni e forme nuove di comunicazione visiva.
Da allora la splendida cittadina toscana che ospita la manifestazione si trasforma, per l’intera durata del Festival, in un luogo di scambio vivace tra gli esperti del settore, promuovendo la sperimentazione continua del linguaggio visivo.

Cortona On The Move: il Festival

Originalità dello sguardo da un lato e autenticità nell’approccio alla realtà dall’altro, sono alla base di tutte le storie che il Cortona On The Move ogni anno cerca di raccontare al grande pubblico, attraverso le immagini.

Dopo 8 anni, il Festival si è imposto sulla scena internazionale come un vero e proprio punto di riferimento per tutti: dai fotografi affermati a quelli amatoriali, coinvolgendo anche chi, semplicemente, nutre passione e interesse per la cultura contemporanea.

 

 

Cortona On The Move: l’edizione 2018

L’edizione 2018 si svolgerà, come da tradizione, nella cornice d’eccezione del borgo etrusco di Cortona tra il centro storico e la fortezza medicea del Grifalco, dal 12 luglio al 30 settembre.

Il programma, come sempre, pone l’accento sui grandi temi dell’attualità e sugli autori capaci di raccontarli attraverso stili innovativi.

Insieme alle mostre principali, dedicate all’universo femminile e curate tutte da fotogiornaliste, artiste e documentariste, il Cortona On The Move organizza anche concorsi e open call per scoprire nuovi progetti o proposte editoriali: New Visions, Happiness On The Move e Photobook Prize.

 

Location ed esposizioni

Raccolta all’interno delle sue mura di origine etrusca, dal colle su cui sorge la cittadina di Cortona abbraccia con lo sguardo la Valdichiana, fino al lago Trasimeno.

Da Piazza della Repubblica, centro della città su cui si affaccia il Palazzo Comunale, si apre un dedalo di strade da percorrere armati di curiosità per i piccoli negozi di prodotti di artigianato e gastronomia locale, fermandosi a gustare un buon bicchiere di vino in una delle tante enoteche del centro storico.

Oltre alle vie e alle piazze di Cortona, le mostre occuperanno gli spazi di:

 

Fortezza del Girifalco

  • – Elinor Carucci
  • – Debi Cornwall
  • – Allison Stewart
  • – Carlotta Cardana
  • – Simon Roberts

Palazzo Capannelli

  • – Guia Besana
  • – Poulomi Basu
  • – Tanya Habjouqa
  • – Alena Zhandarova
  • – Jennifer Greenburg
  • – (Aperture)
  • – New Visions
  • – Premio PHMuseum

Palazzo Cinaglia

  • – Premio Canon Giovani Fotografi
  • – Loulou d’Aki

Palazzo Venuti

  • – Arena – Video and Beyond

Ex magazzino delle carni

  • – Sim Chi Yin

Maec

  • – I difensori delle nostre libertà

Orto delle Carceri

  • – Pierfrancesco Celada

Vi aspettiamo a Il Falconiere a Cortona, per un’estate sotto il segno dell’arte.

 

Cortona: cosa vedere secondo Sì Viaggiare, la famosa rubrica del Tg2 sui viaggi e il turismo

Cortona: cosa vedere secondo Sì Viaggiare, la famosa rubrica del Tg2 sui viaggi e il turismo

Cortona cosa vedere

Cortona: cosa vedere?

Ce lo spiega Sì Viaggiare, la famosa rubrica del Tg2 sui viaggi e il turismo, in questo servizio, insieme al nostro Riccardo Baracchi che ci parla della lunga tradizione vinicola cortonese.

Tetti rossi abbracciati intorno ad eleganti piazze: è Cortona che, con la sua posizione strategica, domina la Val di Chiana.

Modernità, storia e sguardo al futuro è la formula vincente per questa cittadina che vive di cultura: da sempre posto dell’anima per molti artisti, ospita ogni anno moltissime iniziative ed è sede di due università nordamericane, di arte e architettura.

Un libro e un film – Sotto il Sole della Toscana della scrittrice californiana Frances Mayes innamorata di Cortona – che ne hanno fatto l’icona del luogo romantico in cui ritrovare se stessi.

Ecco allora qualche spunto per scoprire questa splendido angolo di Toscana:

– imperdibile il Cortona On The Move, il Festival internazionale di fotografia, che ogni anno da metà luglio a fine settembre attrae moltissimi fotografi affermati e amatoriali, ma anche tutto il pubblico attento alla cultura. Tra i prossimi obiettivi del Festival: far diventare la fortezza medicea del Girifalco (1540) la sede di un’Accademia legata al mondo dell’immagine e della fotografia, trasformandola in un palcoscenico sul contemporaneo.

– il Museo diocesano di Cortona che custodisce tesori dal valore inestimabile: l’Annunciazione del Beato Angelico e la Deposizione del Signorelli.

– L’Accademia Etrusca, nata nel 1727 per iniziativa di un gruppo di intellettuali cortonesi che erano in rapporto con i settori più avanzati della cultura dell’epoca, che conserva sorprendenti reperti, come l’unico lampadario etrusco arrivo integro fino ai giorni nostri e la preziosa Tabula Cortonensis, manufatto in bronzo ritenuto dell’inizio del II secolo a.C., che testimonia la lunga tradizione vinicola cortonese, che oggi vanta vini come il Syrah – il più famoso della Doc Cortona -, il Sangiovese e il Pinot Nero (tutti prodotti da Cantina Baracchi).

L’eremo Le Celle, luogo di pace interiore che si svela tra le montagne fondato da San Francesco nel 1211, immerso nella natura.

Vi aspettiamo a Il Falconiere a Cortona, sotto il Sole della Toscana, tra arte, storia ed enogastronomia:

 

Pin It on Pinterest