• it
  • en
  • fr
  • ru
vendemmia in toscana

Tempo di Vendemmia in Toscana!

Nel vostro viaggio in Toscana una delle esperienze assolutamente da fare, è quella di partecipare alla vendemmia.
La raccolta dell’uva è da sempre un momento delicato e appassionante per chi coltiva le viti: ogni anno quei gesti, ormai tradizionali, si rinnovano, avvolti dai profumi dei filari.
Proprio per questo, la Vendemmia in Toscana non è solo un’ottima occasione per gustare le specialità enogastronomiche del territorio, ma anche per immergersi nei colori e nei saperi di un tempo.

Il 2018: un’ottima annata

vendemmia in toscana Se il 2017 non è stato un anno facile a causa della siccità e dei conseguenti problemi legati al calo della produzione, il 2018 si presenta a tutti gli effetti come un’annata perfetta per ottenere un grande equilibrio tra produzione e alto livello qualitativo.

Mentre i primi mesi dell’anno, caratterizzati da abbondanti piogge, hanno infatti gettato le basi per la crescita della vite, quelli successivi sono stati ricchi di sole e bel tempo, permettendo un rapido sviluppo vegetativo della pianta e una bellissima concentrazione zuccherina e polifenolica delle uve.

In attesa della completa maturazione, la nuova annata si è aperta con la vendemmia precoce del Sangiovese per la produzione dello spumante metodo classico, al fine di mantenerne intatte le proprietà di acidità, freschezza ed eleganza tipiche del vitigno ed essenziali per le bollicine.

In trepidante attesa per la raccolta di tutti gli altri vitigni, che si concluderà verso la metà del mese di ottobre, le danze si sono aperte nel migliore dei modi e con un grande carico di aspettative…noi incrociamo le dita!

Il fascino della vendemmia al Relais il Falconiere

Ovviamente gli Ospiti del Relais Il Falconiere, wine resort, potranno, come ogni anno, provare l’emozione di essere “viticultori” per un giorno: di prima mattina tra le vigne, cappello di paglia in testa e cesoie in mano, pronti per tagliare i grappoli succosi, adagiarli delicatamente nelle ceste e accompagnarli poi alla cantina per la selezione.
Un break e uno spuntino nei campi renderà davvero unica e “local” l’esperienza.

Del resto Cesare Pavese diceva che “Sono i giorni più belli dell’anno. Vendemmiare sfogliare, torchiare non sono neanche lavori; caldo non fa più, freddo non ancora”: venite a trovarci al Relais il Falconiere per non perdervi questo periodo dal gusto fortemente evocativo!

 

 

Pin It on Pinterest

Shares
Share This