• it
  • en
  • fr

Come si celebra la Pasqua a Cortona?
Ce lo spiega la nostra Chef Silvia Baracchi nell’intervista che segue per Tg2 Eat Parade: dalla colazione tipica ai piatti tradizionali della cucina toscana, con tre proposte per il pranzo pasquale.

TG2 EAT PARADE del 16/03/2018

A Cortona, ancora oggi, la Pasqua viene celebrata con tradizioni antichissime, alcune delle quali risalgono fino ai tempi degli Etruschi.

Dal punto di vista enogastronomico, la Pasqua si celebra a partire dalla prima colazione: salumi tipici (primo fra tutti il capocollo), le uova (rigorosamente benedette la mattina del Sabato Santo), i formaggi e diverse tipologie di pane, come quello di uvetta.
Immancabile, in quanto grande protagonista di questa festività, è la “Torta al Formaggio“, una torta salata a base di uova, farina e formaggi misti, soffice e gustosa.
Altra ricetta tipica della tradizione toscana è la “Torta con i Ciccioli“, una focaccia con l’aggiunta di pancetta di maiale a cubetti.
Tra i dolci, invece, impossibile non citare la “Ciaramiglia“, il dolce antico della Val di Chiana con anice e canditi.

Per il pranzo di Pasqua, invece, la Chef Silvia Baracchi propone tre piatti raffinati, che rivisitano e al tempo stesso esaltano alcuni prodotti tipici tradizionali:
– Anelli ripieni di sugo di piccione su zuppa di piselli
– Frittata di bianco montato, cotta in forno, con sorpresa di tuorlo tenero, accompagnato da asparagi e cipollina fresca
– Irrinunciabile sulla tavola della Pasqua un piatto tipico a base di agnello, come “L’Agnello del Fornaio“: agnello cotto dentro la pasta del famoso pane sciocco toscano (citato persino da Dante nella Divina Commedia), farcito con lardo di colonnata, pancetta, rosmarino e aglio. Il tutto abbinato ad un altro simbolo della stagione: i carciofi appena saltati.
Per completare il menu non resta che scegliere uno degli ottimi vini della Cantina Baracchi: Sangiovese, Syrah, Merlot, Cabernet o Trebbiano.

Vi aspettiamo a Cortona, per una Gourmet Experience, presso il nostro ristorante stellato “Il Falconiere”, dove l’altissima qualità degli ingredienti della cucina toscana si sposa perfettamente con un ambiente elegante sulle colline della campagna circostante.

E per Pasquetta? Il Lunedì dell’Angelo è dedicato, per tradizione, alle gite fuori porta: quale occasione migliore per una visita in cantina? Nella stupenda cornice del Relais Il Falconiere potete degustare i vini dell’Azienda Baracchi, fare un tour tra i vigneti e in cantina, per finire con la visita della nostra champagneria: Riccardo e Benedetto vi guideranno alla scoperta delle sensazioni che questi grandi vini sono capaci di regalare.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This